Covid-19: l’impatto della pandemia sul benessere mentale ed emotivo.

Home 9 Blog 9 Covid-19: l’impatto della pandemia sul benessere mentale ed emotivo.

Nel dicembre del 2019, a Wuhan, in Cina, è stata registrata la presenza di una serie di casi atipici di polmonite. E’ l’inizio di ciò che in seguito ha preso il nome di Covid-19, che dalla Cina, come un’inarrestabile onda anomala, ha raggiunto il mondo intero. Fino ad arrivare a portare l’Organizzazione Mondiale della Sanità, nel marzo del 2020, a dichiarare lo stato di pandemia.

Covid: stress e depressione

Nel giro di poche settimane la vita delle persone, in tutto il mondo, ha subito drastici cambiamenti. Cambiamenti emotivi, psicologici, economici, sociali.

La vita è stata messa in pausa, bloccata in uno stato di sospensione caratterizzato da una profonda incertezza, dalla vulnerabilità e dal pericolo.

Questo è lo stato psicologico ed emotivo con cui, ormai da più di un anno, siamo costretti a convivere e fare i conti. Paura e precarietà rappresentano il riflesso principale, soggettivo e sociale, di questi mesi.

Quali sono gli effetti psicologici del covid-19?

Il Covid-19 è associato ad una maggiore prevalenza di sintomi psichiatrici nella popolazione generale rispetto al periodo precedente alla pandemia, e ad un incremento della sofferenza mentale ed emotiva di chi già in precedenza aveva difficoltà.

Nello specifico è stato rilevato un aumento dei sintomi depressivi, in particolare negli studenti e nelle persone con età inferiore a 40 anni. Stesso andamento per ciò che riguarda ansia e sintomi associati; un recente studio italiano inoltre ha evidenziato la presenza di uno specifico disordine di natura ansiosa collegato alla pandemia, che pare riguardare, anche in questo caso, principalmente i più giovani.

La riflessione che direttamente consegue all’osservazione di questi dati evidenzia l’importanza e la necessità di un forte impegno politico e sociale nel prestare attenzione e dare ascolto a quella che sembra essere, a tutti gli effetti, una parallela emergenza sanitaria, attenzione che rappresenta uno strumento fondamentale per la tutela e prevenzione del benessere mentale attuale e futuro della popolazione.

Coronavirus e psicologia: gli effetti a lungo termine

Un altro rischio nato dai mesi di isolamento forzato sono i disturbi agorafobici. L’agorafobia è una patologia che include la paura di trattenersi negli spazi aperti o affollati, frenando la persona a compiere le più semplici e banali attività.

Esistono, inoltre, soggetti che possono sviluppare tratti agorafobici, soprattutto dopo mesi di lockdown, avvertendo l’esterno come un luogo rischioso e ad alto rischio.

IMPARIAMO A CHIEDERE AIUTO

E’ importantissimo intervenire rapidamente anche con un breve percorso di trattamento psicoterapico: la psicoterapia cognitivo comportamentale, in questo caso, risulterà utile a ristabilire l’equilibro.

 

  • Marco Mozzoni, Elena Franzot, versione italiana a cura di, “Coronavirus Anxiety Scale (CAS)” Department of Psychology, Christopher Newport University, Virginia USA 2020; Brainfactor Research 5/5/2020.
  • Matthias Pierce, Holly Hope, Tamsin Ford, Stephani Hatch, Matthew Hotopf, Ann Jhon, Evangelos Kontopantelis, Roger Webb, Simon Wessely, Sally McManus, Kathryn M. Abel  “Mental Helth before and during the COVID-19 pandemic: a longitudinal probability sample survey of the  UK population”. The Lancet Psychiatry 2020 Oct; 7 (10): 883-892, Epub  2020 July 21.
  • Jiaqi Xiong, Orly Lipsitz, Flora Nasri, Leanna M.W. Lui, Hartej Gill, Lee Phan, David Chen-Li, Michelle Iacobucci, Roger Hoe, Amna Majeed, Roger S. McIntyre “Impact of COVID-19 pandemic on mental health in the general population: A systematic review”. Journal of Affective Disorders 277 (2020) 55-64.
Dr.ssa Lia Zecca
Dr.ssa Lia Zecca

Psicologa e Psicoterapeuta cognitivo comportamentale. Esperta in psicodiagnostica. Lavoro come psicoterapeuta con adulti e adolescenti utilizzando il metodo della Terapia Metacognitiva Interpersonale. Mi occupo principalmente del trattamento di disturbi di personalità, disturbi d’ansia, disturbi dell’umore. Socio SITCC, socio CMT Italia.

Socio Ordinario SITCC.

Contatti

tel 3394027376

email liazecca2@yahoo.it