Letizia, un disturbo Borderline di personalità

Il mio nome è Letizia (nome di fantasia), ho 32 anni e fino a poco tempo fa la mia vita era un vero e proprio inferno. Soffrivo di disturbo di personalità borderline, e questo mi ha portato a vivere in un costante stato di angoscia, paura e sfiducia nei confronti delle persone e della vita in generale. Ma la mia storia non è una storia di sconfitta, bensì una storia di rinascita e speranza, grazie al percorso di psicoterapia che ho intrapreso presso il “Centro Flegreo” di Napoli.

Tutto è iniziato quando, ormai allo stremo delle mie forze, ho deciso di chiedere aiuto e mi sono rivolta al Centro Flegreo. Fin dal primo momento, lo staff mi ha accolto con calore e gentilezza, facendomi sentire a mio agio e dimostrandomi che ero in un luogo sicuro, dove avrei potuto affrontare le mie paure.

Il mio psicoterapeuta, il Dr. Valente, è stato un punto di riferimento fondamentale nel mio percorso di guarigione. Nonostante le mie resistenze iniziali, il suo approccio empatico, professionale e umano mi ha permesso di abbattere gradualmente i muri che avevo eretto intorno a me, e di iniziare a guardare al futuro con fiducia. Grazie al suo sostegno e alla sua guida, ho imparato a comprendere le origini delle mie paure e a mettere in atto strategie cognitive e comportamentali per superarle.

La terapia cognitivo-comportamentale è stata un viaggio lungo e talvolta difficile, ma il Dr. Valente e il suo staff hanno saputo guidarmi e sostenermi in ogni momento, senza mai giudicarmi o scoraggiarmi. Grazie alla loro dedizione e professionalità, sono riuscita a capire che le mie paure erano un riflesso delle mie insicurezze interiori, e che potevo affrontarle e superarle con impegno e costanza.

Oggi, a distanza di due anni dal mio primo appuntamento al Centro Flegreo, posso dire di essere una persona nuova. Ho imparato a gestire le mie emozioni e a vivere una vita più serena e soddisfacente, senza lasciarmi sopraffare dalla paura. Ho scoperto che la psicoterapia funziona davvero, e che non bisogna mai perdere la speranza e la fiducia in se stessi, anche nei momenti più bui.

La mia storia è un esempio concreto di come la psicoterapia possa cambiare la vita delle persone, e di come sia importante non lasciarsi scoraggiare dalle difficoltà, ma cercare aiuto e affrontare le proprie paure con coraggio e determinazione. Se anche voi vi trovate in una situazione simile alla mia, non esitate a chiedere aiuto e a credere nella possibilità di un cambiamento positivo.